Monastero Sveti Jovan Bigorski

U no degli edifi ci religiosi più imponenti della Macedonia, il Monastero Sveti Jovan Bigorski (San Giovanni Bat- tista), è eretto su rocce calcaree sopra la gola del Fiume Radika, immerso in un bosco sullo scosceso versante nordocciden- tale del Monte Bistra. È stato costruito con blocchi di roccia calcarea nell’XI secolo e la sua storia non è stata tranquilla perché nei secoli è stato saccheg- giato, dato alle fi amme e anche distrutto completamente fi no alle fondamenta. L’unica cosa che non è mai stata intaccata a oggi è l’icona di San Giovanni: la leggenda narra che durante i tumulti spariva per poi tornare al suo posto terminato il pericolo. La strut- tura attuale risale alla fi ne del XVIII e l’inizio del XIX secolo. La bellezza dell’architettura bizantina provoca una sensazione di qui- ete spirituale. L’architettura suggestiva del complesso di edifi ci del monastero, l’interno della chiesa dedicata a San Giovanni Battista, le icone e gli aff reschi, la maggior parte dei quali frutto dell’attività del famoso pittore Dičo Zograf, vi faranno accelerare i battiti del cuore e vi riempiranno l’anima di grazia. L’ornamento più prezioso della chiesa che l’ha resa famosa nel mondo è l’iconostasi, un capolavoro insuperabile creato dai ri- nomati intagliatori Petre Filipovski-Garkata con i suoi collabora- tori e Makarij Frčkovski. Questa opera maestosa fu realizzata in un tempo insolitamente breve, dal 1830 al 1835, ed è caratterizzata dall’utilizzo specifi co della fi gura umana e dalla rappresentazione di numerose scene del Vecchio e del Nuovo Testamento in una super- fi cie contenuta. La vita del monastero attraverso i secoli e tutto ciò che è stato cre- ato nel suo interno sembrano volerci parlare del continuo desiderio degli uomini di avvicinarsi a Dio.

Promote your Service

Accomodation

Add up to 3 images.

Validation code:
Enter the code above here :

Can't read the image? click here to refresh.