Fortezza di Ohrid

S ulla strada per Ohrid si scorge in lontananza una collina su cui spicca una fortezza. Sono le mura all’interno delle quali un tempo vivevano gli abitanti dell’antica città. Menzionate per la prima volta nel III secolo a.C. dallo storico Tito Livio come le mura della città Lychnidos, furono in seguito detta- gliatamente descritte nel V secolo quando la fortezza si difendeva dagli attacchi tribali nel periodo delle grandi migrazioni. La fortezza è stata usata nel periodo romano e in quello bizantino, mentre durante il regno dello Zar Samuil è stata fortifi cata e am- pliata. La forma odierna risale al periodo dello Zar Samuil anche se esistono fonti che parlano di distruzioni e ricostruzioni da parte dei Turchi e dei Bizantini. Oggi sono conservate 18 torri e 4 porte di questa fortezza che rappresenta il simbolo di Ohrid. Dentro la fortezza sono stati rinvenuti molti oggetti importanti e ornamenti fatti di materiali preziosi e anche una necropoli elleni- stica del V secolo a.C. Anche l’anfi teatro nella parte vecchia della città ha la stessa im- pronta e lo stesso spirito dei tempi antichi. Si ritiene che sia stato edifi cato nel III secolo a.C.. Ci sono molti reperti di questa epoca e del periodo medievale. Oggi l’anfi teatro è sede di molte manifestazioni ed esibizioni fra cui alcuni spettacoli organizzati nell’ambito dell’ “Estate Culturale di Ohrid”. Se visitate Ohrid nei mesi estivi, non perdete l’occasione di assis- tere a qualche spettacolo in questo teatro, nello stesso posto dove sedeva il pubblico di migliaia di anni fa.

Promote your Service

Accomodation

Add up to 3 images.

Validation code:
Enter the code above here :

Can't read the image? click here to refresh.