Jance

 

Percorrendo la gola tortuosa dell’incantevole fi ume Ra- dika, incontriamo uno fra i villaggi più antichi della regione dei Mijaci (antica tribù autoctona) - il piccolo ma incredibilmente pittoresco villaggio dal nome Jance. Si es- tende su una superfi cie di soli 4,8 km2 a un’altitudine di 760 metri slm.

La concomitante esistenza di chiese e moschee è la prova di come da sempre gli abitanti di questo villaggio siano tolleranti e con- vivano pacifi camente. Le case sono disposte a scalinata e fanno parte integrante del meraviglioso paesaggio naturale.

 

 

Il loro as- petto autentico è dovuto alla secolare tradizione edilizia. Il merito della rinascita di questo villaggio è da ascrivere all’abile ed esperto imprenditore edile Tefi k Tefi koski che, arricchito dall’esperienza lavorativa in Italia, è rientrato a Janče e si è dedicato al recupero edilizio delle case del suo paese, rispettando l’aspetto autentico delle case e utilizzando solo materiali naturali come terra, legno e pietra, così come si faceva nel passato. Vicino al villaggio si trova la cascata di Duf, il monastero Sve- ti Jovan Bigorski, il ponte “Elen skok” (il salto del cervo) sul Fiume Tresonče e il lago glaciale Lokuv.

Ogni anno in questo vil- laggio si organizza la sagra della pita (tipico prodotto da forno macedone), durante la quale cuochi esperti di tutti i villaggi dei dintorni si sfi dano su chi sfornerà la pita migliore. Non solo potrete ammirare il grandioso spettacolo naturale del limpido e impetuoso Fiume Radika, ma dovrete anche assag- giare l’infuso di erbe di montagna e soprattutto il sirenje (forma- ggio bianco) di Mavrovo fatto con latte non pastorizzato. E al calar della sera potrete rilassarvi sotto il cielo stellato.

Promote your Service

Accomodation

Add up to 3 images.

Validation code:
Enter the code above here :

Can't read the image? click here to refresh.